Rivoluzione Monetaria! No al signoraggio!

3… 2… 1… …0… (P.s. …Occhio alle bufale!)

Scritto da: Rivoluzione Monetaria!

L’articolo che leggerete è contaminato da una bufala pazzesca nella quale sono cascato come un fesso. La bufala in questione è inerente alla notizia, pervenutami dalla lettura del blog di Hal Turner (attualmente è detenuto per reato d’opinione), secondo la quale 1) la China Development Bank ha ricevuto una transazione in Amero pari a 800 miliardi da parte del tesoro statunitense e 2) negli Stati Uniti è imminente una repressione armata di enormi proporzioni a danno di tutta la cittadinanza.

Questa è una bufala perché:

1) gli Amero che Hal Turner mostra non sono coniati dalla zecca di Denver come invece sostiene nel vido, ma sono delle creazioni private di un certo Daniel Carr (link al sito ufficiale),

2) fortunatamente lo sterminio dei cittadini statunitensi non si è verificato, o almeno non vi sono attestabili evidenze ad oggi (ripeto: per fortuna!).

Il resto che leggerete, a parte queste due cose, ritengo siano sostanzialmente corrette. Lascio comunque tutto com’era, perché è utile vedere come il sistema agisca subdolamente.

Sistematicamente “ronzano” in rete alcune notizie, come quelle sopracitate, le quali vanno ad infangare un lavoro di ricerca che nella sua essenza è rivoluzionariamente vero e degno di essere conosciuto e raccontato. Le ricerche di Giacinto Auriti, di Bruno Tarquini, di Sandro Pascucci e tanti altri, per citare solo i “nostrani”, sono di una rispettabilità che va al di là della semplice verifica linguistica. Le loro asserzioni non sono semplicemente vere, ma hanno connotazioni descrittive universali e sono assolutamente performative nella loro totalità. Quando si legge “Il Paese dell’Utopia” non si legge un semplice testo contenente informazioni descrittive circa la moneta e la sua gestione ma si legge una denuncia al sistema. Descrivere è semplicemente constatare, sono solo “chiacchiere”, denunciare è un atto, un fatto. Quel libro non descrive, fa.

Si diventa un altro a causa di un salto cognitivo, perché si è quello che si è, in proporzione alla consapevolezza che si ha di sé e la coscienza del sé non è statica e di derivazione esclusivamente endogena. Il sé deriva dalla consapevolezza dell’io (il “thò! Ci sono!), nel suo fondamento, ma poi, vivendo, s’introietta tutto ciò che va ad accrescere le nozioni del sé, perché è innegabile che si hanno autocoscienza e coscienza di sé anche tramite il confrontarsi con le regole sociali, con il cosmo, con le proprie competenze, con le proprie capacità, con la collettività… Ogni confronto arricchisce il sé, rivelandogli sempre meglio chi è. Ovviamente talvolta la coscienza è anche spaventosa e pericolosa, per questo molti maestri invitano ad interpretare la vita come un gioco. Come un gioco di un bimbo seduto sotto ad un albero che manipolando sabbia, cacca e polvere scopre cos’è quello che lui non è e così si rivela a sé stesso.

Uno zelante impiegato dell’ufficio delle entrate scopre, leggendo “La banca, la moneta e l’usura”, che il suo lavoro serve solo a far vivere la gente tra la disperazione ed il suicidio ed a far arricchire degli spietati uomini occulti. Secondo voi, le emozioni suscitate da questo genere di sapere sono paragonabili a quelle suscitate  da “metti un po’ di latte nel ragù che ne migliora il sapore”? Mentre sapere che “l’aggiunta di po’ di latte al ragù lo rende più buono” non mi cambia come persona, sapere che “sono il braccio dell’usura” si.

Se si abolisse il sistema del debito quanti grigi impiegati della finanza, dell’ufficio dei tributi, dei caaf, ecc… resterebbero senza far nulla? Cosa farebbero tutti questi disoccupati? Secondo una logica molto diffusa vige la regola “chi non lavora deve morire di fame”. Dovrebbero morire di fame gli avvocati, i commercialisti, i banchieri, i finanzieri, gli esattori,ecc…. , visto che non lavoreranno. E perché?! Se già adesso, facenti funzione di “zecche delegate” mangiano, bevono e godono della loro salute, perché negar loro queste cose a sistema rivoluzionato?!  Magari col tempo libero impareranno molte più cose ed istruiranno la collettività sotto altri punti di vista ed in altre forme. Il semplice confronto delle esperienze esistenziali arricchisce e dovrebbe essere tutelato ed incentivato. Ecco allora che i discorsi sul reddito di cittadinanza offrono giustificazioni scientifiche per l’analisi della società attuale e per una eventuale riforma, secondo un sistema di valori morali, che indubbiamente vanno manifestati vigorosamente.

Buttare in rete menzogne inquinanti è solo un anticorpo del sistema usurocratico, prossimo all’agonia.

La menzogna infangante è solo una delle tecniche subdole di difesa da parte di un sistema in evidente decadenza. Lasciano isolati bloggers in balia di voci tipo <<il mese prossimo inizierà lo sterminio della popolazione statunitense, in concomitanza con l’emissione di una nuova moneta>>, che di fronte a ipotesi così catastrofiche ed allo stesso tempo plausibili, non si curano di verificare (anche a causa di tempistiche ridottissime, tutti hanno qualcos’altro da dover fare, altrimenti saremmo tutti super informati e super colti, ecc…) e scrivono cose, come quelle che leggerete di seguito che possono ledere alla credibilità di altre tematiche spurie da ogni contaminazione squalificante. Le cose che leggerete associandosi a verità come Signoraggio e Poteri Occulti, finiscono per far risultare all’occhio del lettore che chi scrive dice solo fesserie, perché si fondono verità e immondizia. Si crea un tutt’uno tra signoraggio e bufala e si finisce con indurre a credere le persone che il signoraggio sia ugualmente una fesseria, quando invece non lo è assolutamente. A mia parziale discolpa posso solo aggiungere che è del tutto plausibile e verosimile il fatto che ci sia un piano programmatico per sterminare parte della popolazione mondiale. Negli U.S.A. ci sono più di 60 milioni di persone che non pagano le tasse, secondo quanto afferma “America – Freedom To Fascism” di Aaron Russo (si veda il filmato presente a questo link al minuto 1’05”) , quindi ci sono molte persone con una consapevolezza pericolosa per gli attuali manovratori occulti e siccome la storia insegna che il potere non s’è mai posto scrupoli prima di annientare civili… …ecco che casco nel tranello e sono costretto a rettificare, scusandomi per aver detto cretinate e soprattutto per aver in qualche modo disonorato persone degnissime e onorabili.

Ora siete pronti per leggere quanto scrissi.

nau-amero-coins-8-17-07

Para Quien entiende el castellano o el ingles: vea directamente los vídeos subtitulados

In questo video (il primo in inglese con i sottotitoli in italiano, el segundo vídeo es en ingles subtitulado en castellano) Hal Turner parla della censura subita ai danni del suo programma (Sito del programma Hal Turner Show) per aver dichiarato, agl’inizi della scorsa estate, che tra pochissimo il dollaro verrà demonetarizzato e sostituito con l’Amero e verrà istituita l’Unione del Nord- America (N.A.U.). Nel video mostra una moneta da venti amero facente parte della spedizione inviata alla China Development Bank e spiega perché il popolo verrà spogliato di tutto. Il meccanismo di frode s’impernierebbe sul fatto che il dollaro perderà tutto il suo valore, quindi il suo potere d’acquisto e le istituzioni lo sostituiranno con questa moneta, che però corrisponderà solo ad una parte centesimale del potere d’acquisto precedentemente simboleggiato dai dollari.
Esempio semplificato: 1 Amero a cambio di 50 dollari, però 1 amero avrà il potere d’acquisto di 1 dollaro. Quindi la gente si ribellerà e ci sarà bisogno di domarla, se non di annientarla.

(Inglese coi sottotitoli in italiano)

(Ingles subtitulado en castellano)

In questi video che seguono (disgraziatamente presenti solo in inglese,  o solo sottotitolati in spagnolo) si vedono dei signori che si fanno passeggiate tra distese sterminate di bare di plastica (sito internet che si fa vedere nel video http://www.vantageproducts.com/funeral.html), idonee a contenere 3-4 persone. Nei video si vedono foto e filmati di presunti campi di concentramento e foto di forni-inceneritori e si afferma che queste strutture verranno usate, negli Stati Uniti, quando il dollaro verrà demonetarizzato e quindi il popolo insorgerà, perché in questo modo verrà spogliato di tutti i suoi averi. Sempre in questi video si afferma che coloro che hanno distribuito informazioni predicando, allestendo siti internet, ecc… verranno deportati e sterminati immediatamente e lo stesso toccherà a chiunque abbia cercato di far luce sui fatti del N.W.O., Tutto si dice che sia stato pianificato in delle liste, delle quali si è discusso nell’ultima riunione a porte chiuse del governo degli Stati Uniti (4 in tutta la sua storia di 176 anni), avvenuta il 17 marzo 2008. In questa riunione si è stabilito, secondo quanto afferma questo video, che si decreterà la sostituzione del normale stato normativo con la legge marziale ed inizieranno le barbarie, destinate ad estendersi per gran parte dei paesi.
Cosa ci fa l’esercito per le strade?
Perché nel trattato di Lisbona si vuole ristabilire la pena di morte?
1

(Corto documentario in inglese sulla faccenda)

Alex Jones di prisonplanet parla delle bare di plastica della F.E.M.A. e ne mostra dei depositi

(Inquietante video en Ingles subtitulado en castellano)

(Secunda y ultima parte del inquietante video en ingles subtitulado en castellano)

Le nostre banche possiedono delle quote del debito statunitense. “La cosa più assurda è che controllando il flusso degli investimenti delle banche italiane, si nota che molte, tante, troppe azioni e troppi milioni di euro, sono investiti in… banche inglesi e americane. Barclays, Rockfeller, Morgan Stanley, ecc., creando un conflitto di interessi pauroso. In altre parole, il nostro destino è legato a filo doppio alle sorti delle banche inglesi e americane“.
Le quote sono esigibili in dollari. Le banche del sistema F.E.D. hanno prestato soldi a corporations e individui indebitando incredibilmente l’intero pianeta. Le stesse banche hanno poi preso i loro crediti presunti verso la collettività, li hanno spezzettati e raggruppati con dei nomi ad effetto e poi li hanno venduti in giro per il mondo, facendo credere ai propri clienti che quei crediti fossero reali.
Abbiamo ricomprato dei debiti credendo che facessimo dei buoni affari!
Magari in banca ti dicessero: “sai, abbiamo prestato 100 euro a uno che non ce li ridarà, se ce ne dai 50 oggi poi, domani, potrai andare tu, al posto nostro, a richiedere quei 100 che ci deve”!
Se il dollaro verrà demonetarizzato, i clienti delle banche che avevano fatto investimenti su titoli valutati in dollari (e nessuno sa bene cosa si nasconde dentro i pacchetti a sorpresa proposti dai promoter finanziari) si ritroveranno spogliati di tutto.
Il sistema economico-finanziario è una truffa terribile!
Prima ci fanno sapere che ogni anno nel mondo muoiono di fame 50.000.000 di persone e allo stesso tempo ci obbligano a buttare tonnellate di derrate alimentari, perché ci fanno credere che Noi-Popolo abbiamo stipulato dei trattati che impongono delle quote di commercio anche su beni di prima necessità e ciò che eccede deve essere quindi distrutto, per salvaguardare il mercato (ma la logica sottesa a questa ultima serie di proposizioni credo che non la riuscirò a cogliere mai).
La gente nel mondo muore di fame, non perché non ci sia cibo, ma perché non ci sono i soldi per comprarlo!
E questo è quanto.

1) Articolo II-62 della Costituzione. 2 Articolo II-62, paragrafo 2 della Costituzione. 3 Articolo II-112, paragrafo 3 della Costituzione.
a) articolo 2, paragrafo 2 della CEDU:
“La morte non si considera cagionata in violazione del presente articolo se è il risultato di un ricorso alla forza resosi assolutamente necessario:
a) per garantire la difesa di ogni persona contro la violenza illegale;
b) per eseguire un arresto regolare o per impedire l’evasione di una persona regolarmente detenuta;
c) per reprimere, in modo conforme alla legge, una sommossa o un’insurrezione.”;
b) articolo 2 del protocollo n. 6 della CEDU:
“Uno Stato può prevedere nella propria legislazione la pena di morte per atti commessi in tempo di guerra o in caso di pericolo imminente di guerra; tale pena sarà applicata solo nei casi previsti da tale legislazione e conformemente alle sue disposizioni …”. da: http://www.costituzione-europea.com/conferenza_intergovernativa.htm

Annunci

5 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Michele. said, on giugno 7, 2009 at 2:42 pm

    Vuoi sapere come la penso io ?
    il sistema prima o poi deve crollare, si, si arriverà ad un nuovo ordine, il capitalismo non reggerà in eterno, gli attuali equilibri prima o poi non potranno più reggere, ma tutto ciò sarà dovuto solo a piccole variazioni sistematiche che si andranno a creare e specialmente alla convinzione da parte popolazione mondiale che ci sono limiti fisici non aggirabili con qualche nuova teoria economica che pone nuovi assurdi equilibri o con il semplice ottimismo come consiglia il nostro caro papi..
    Le variazioni sistematiche sono i parametri irreversibili che il sistema crea..irreversibili perche hanno limiti fisici come la materie prime: il petrolio prima di tutto ma anche il rame, il litio, l’acqua. Risorse che si stanno esaurendo e ad ogni chiacchiera o supposizione faranno impazzire il mercato ancora di più e questo cercherà in tutti i modi di riequilibrarsi allo scopo mantenere lo stato delle cose.
    Anche io penso che il dollaro non potrà più tenere ancora per molto, e bastava guardare in faccia tremonti per capire come tutto stava crollando, se collasso ci sarà potremo solo anticiparlo scremando i milioni di numeri che ci passano tutti i giorni sotto gli occhi. Soltanto quando questi numeri diventeranno per qualcuno psicologicamente insostenibili allora cominceranno a fallire le banche, gli stati, le monete.. il tutto sta nello stabilire quale sia questa soglia psicologica.
    Per quanto riguarda lo sterminio della popolazione non sono del tutto convinto che sia una bufala.. l’ultimo virus circolante, nato e sviluppato guarda caso proprio nella parte povera dell’America, è un indizio del tentativo che si voglia colpire le fasce povere di popolazione a basso indice di ospedalizzazione.

  2. mino said, on giugno 7, 2009 at 4:47 pm

    C’è parecchia speculazione. Cosa potrei dire se non che la sola idea di controllo totale è un fallimento. Non può esistere un sistema di controllo totale senza falle. Se si dovessero verificare le peggiori delle ipotesi va ricordato che l’acqua scava la roccia, pertanto le falle nel Sistema porterebbero presto o tardi ad un cedimento del Sistema. E’ un esito fisiologico.
    Credo che fare leva sulla sensazione sia un errore. La gente in realtà ammette i propri dittatori per inerzia. Poi, quando i dittatori esagerano, si genera la ribellione. A mio parere potete dirle o non dirle certe cose, perché se il Sistema vuole essere realizzato, verrà realizzato. Lo dimostra il fatto che anche quando si vuole donare un aiuto amorevole, la nostra società rigetta complessivamente l’atto di generosità. Fatte le dovute eccezioni, l’umanità nel suo insieme è una massa anarchica, inconsapevole, cinica e avida.
    Non vedo, sinceramente, qualcosa di più sconsolante di questa cruda realtà.
    La mia fede però mi fa ritenere possibile un ritorno all’Età d’Oro: quando? Non lo so.
    Saluti.
    M

  3. rivoluzionemonetaria said, on giugno 9, 2009 at 12:55 am

    @ michele: speriamo che il sistema si palesi il prima possibile, quest’attesa è snervante e poi non vorrei arrivarci da vecchio al giorno del giudizio universale. Sulla terra abbiamo tutto in abbondanza, ma il potere usurocratico occulto può regnare solo dove c’è parsimonia. Nell’abbondanza perderebbero ogni potere di controllo delle menti.

    @ Mino: sono pienamente d’accordo sui sentimenti che cogli analizzando la società, ma sono assolutamente convinto che il controllo delle menti (una volta si chiamava controllo delle anime) sia nella sua massima fase d’espressione. Veniamo spiati dai cellulari, dai satelliti, dalle videocamere, da internet, da spioni messi ovunque. Anche questo sito è funzionale al controllo. Tu scrivi qui e si può sapere chi sei, poi s’incrociano i dati della tua identità con la tessera della conad e si può sapere cosa mangi, poi s’incrociano i dati con quelli del sistema bibliotecario italiano e so che sai, poi s’incrociano i tuoi dati con i registri delle finanze, delle forze dell’ordine… …si può sapere anche, con una certa approssimazione, come reagirai ad un qualunque evento ipotizzabile. Ovviamente un uomo solo e senza sufficienti sistemi tecnologici non potrebbe mai farcela, ma i nostri dominatori occulti hanno eserciti assoldati e i tecnici più eminenti e insospettabili. L’università, nel controllo globale, c’è dentro con tutti e due i piedi… potrei fornirti molti esempi… …spero solo che queste cose che scrivo possano servire come argomento in sede di conversazione, per permettere che sempre più si parli di argomenti che dovrebbero essere più discussi. Prima la consapevolezza e poi l’azione. L’azione dissennata porta solo maggiori catastrofi.
    Cordialità
    R.M.!

  4. DANI said, on marzo 1, 2011 at 9:35 am

    SE HA 1000 AZIONI DI UNA AZIENDA NON CONTA UN CAZZO IN CHE VALUTA IL MERCATO LI SCAMBIA. SE COLLASSA IL DOLLARO TI RIMANGONO LO STESSO LE MILLE AZIONI

  5. Rivoluzione Monetaria! said, on marzo 1, 2011 at 3:50 pm

    Ok… …io ho 1000 azioni da un dollaro l’una della GM. Il dollaro collassa. Mi rimangono 1000 azioni della GM che devono essere rivalutate, con che criteri si devono rivalutare? Al cambio USD/EUR di che giorno? Si terrà conto, o no, del fatto che la GM ha impianti anche negli U.S.A. e che negli U.S.A., se è mancata valuta atta a garantire la ottimale manutenzione e funzionalità, quest’ultimi risulteranno compromessi e non più dello stesso valore? 1000 azioni? E che me le magno?! A quante azioni corrisponde un cacciavite? Anche se avessi mille azioni dell’acqua minerale statunitense più commercializzata mica me le bevo! E poi chi stabilisce quanto vale un’azione? Di solito quando si va in quel mondo di merda del mercato azionario si scopre che le azioni sono state gonfiate per venderle al popolaccio ignorante, poi emerge il valore reale e il popolaccio se lo prende in… …voglio essere un signore… …Se ho azioni fiat e la fiat fallisce non credo che rimborsino con un robot, o con un set di chiavi… …almeno non m’è mai parso di sentire qualcosa di simile. Quindi con mille azioni della GM, o di qualunque altra ditta con impianti su un territorio demonetarizzato e quindi paralizzato sotto la falce corrosiva del tempo, che ci faccio?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...