Rivoluzione Monetaria! No al signoraggio!

Meglio la religione o l’alcolismo?

Meglio un Campari o un atto di dolore?*

Scritto da: Rivoluzione Monetaria!

papabenedettoIl sistema chiesastico è solo uno strumento di potere, da sempre.Chi crea il simbolo e ne gestisce i riti ha il controllo delle menti.

Se si va a scavare alle radici di tutte le versioni ufficiali che di ogni evento o cosa ci offre “il sistema”, si scoprirà come è tutto falso.

Gesù non ha documenti storici che testimonino la sua esistenza all’infuori dei testi sacri. Per farla breve, Gesù non è mai esistito fuori dall’imposizione chiesastica. Arrivate fino in fondo, leggete, poi lapidatemi, ma non fermatevi qui, lasciatemi argomentare. Gli argometi a favore di Gesù e della religiosità in generale si sono sempre sentiti, ora sentite un po’ di critica ragionata, ma non distaccata.

Il Gesù biblico è solo un polpettone di molti miti precedenti in versione imperiale romana. Tutto qua. Tutta la Bibbia è un copia copia continuo.
Dico che la Bibbia è un copia copia perché i miti sui quali si fonda l’intero testo sono di gran lunga precedenti. L’epopea di Gilgamesh, Sargon di Akkad, il mito di Osiride, il culto masdaico, il culto di Giove (accostamento fatto da S. Giustino),… …si legga di Plutarco “Iside e Osiride” per capirci meglio sulla mitologia egizia.
Il cristianesimo è super nazismo.

Perché super nazismo e non nazismo semplice?

…voilà!…
…Il 20 aprile del 1233 con bolla pontificia di Gregorio IX si fonda il tribunale santissimo e schifosissimo dell’inquisizione che ha preso tutti quelli che dicevano più o meno quello che ho scritto sopra, solo che molto meglio argomentato (a me sinceramente scoccia stare a dimostrare ancora al 2008 d.C. che Gesù non è mai esistito, proprio come Superman o Batman è solo un’invenzione, un modello archetipo; comunque, chi vuole, ha tonnellate di indizi sui quali scavare) e li ha bruciati su cataste di paglia e legna.
Milioni di omosessuali, apostati, atei (il primo Giulio Cesare Vanini), eretici d’ogni sorta, streghe …presi e torturati lentamente (come segno di clemenza, perché se si uccide subito si toglie spazio ad un possibile ripensamento, ad una salvifica conversione [se si abiurava c’era il carcere a vita, ah! Ah! Ah! Che fortuna!]).

Hitler si dice che usasse il gas**, che tenerone!

inquisizione_tortura1Poveri cristi trascinati nelle piazze con legnetti resinati conficcati tra unghia e carne dei piedi e poi incendiati, tenaglie roventi ai fianchi, sollevamento per le braccia con i polsi legati dietro la schiena (si strappava l’epifisi dalla sua sede)…
…per la serie: – COSA HAI DETTOO?! NON CREDI?! E IO MO TI BRUCIO E VEDIAMO SE CI CREDI! IN OGNI CASO VEDENDOTI I PECORONI CAPIRANNO QUAL’È LA MUSICA… …GESÙ ESISTE! È CHIARO PER TUTTI?
-BEEEEEE!!! BEEEEEEE!!! (e la gente di allora era molto meno pecora della gente di adesso, visto che l’inquisizione nacque proprio per il crescente spirito rivoluzionario popolare).
I roghi non hanno illuminato le tenebre, hanno solo spento l’uomo.
Dei Frati diligenti lo hanno reso la m…. che è, rendiamo grazie ai francescani e ai domenicani (sui quali riporterò una piccola critica di seguito)!
Milioni d’innocenti arsi vivi, bare schiodate per processare dei morti, streghe coi sessi dilaniati dagli strumenti di tortura… il tutto a ritmi industriali, per di più, gli atti processuali venivano bruciati con l’eretico.
Quindi le proporzioni vere di questo crimine imprescrittibile non le sapremo mai.
Con la bolla di Innocenzo IV, “ad extirpanda” si permetteva all’inquisitore di poter espropriare tutte le ricchezze all’inquisito e ripartirle tra vescovo, uffici ed inquisitore.
Immaginatevi la solerzia degli inquisitori con quei miraggi di facili fortune!
Nel 1157 nel concilio di Reims (zona “appestata” dai Catari) si stabilì che l’apostata andava marchiato a fuoco IN FACCIA!
ALTRO CHE LA STELLA CUCITA SUL CAPPOTTO!
TUTTO QUESTO PER 500 ANNI!

Hitler era un suonacampane! Altroché talebani!

Altroché armi nucleari iraniane!

La chiesa è quello che è, ma Dio è Dio, Dio, quel Dio buono, quel Dio misericordioso, quel Dio da natale untuoso di burro di pandoro…

Gesù ha praticamente la stessa vita di Horus, (secondo Gerald Massey, per la felicità di Hns) divinità del sole dell’antico Egitto (nascita il 25 dicembre, adolescente insegnava ai suoi maestri, viene iniziato ai trent’anni e poi inizia a predicare, guarisce storpi, risveglia morti, ha 12 discepoli, viene tradito da un discepolo, muore sulla croce, dopo tre giorni risorge), ma Gesù è esistito realmente, l’altro è un falso, una favola, nonostante il mito di Horus sia comparso ben 2000 anni prima del suo fortunato emulatore imperiale romano (Gesù). Per entrambi varrebbero le stesse argomentazioni, sia tese a dimostrarne l’esistenza, che la non esistenza.
horus_3Tutti sono disposti a dire che la vita di Horus è una bella favola e basta, mentre per Gesù tutti si straccerebbero le vesti se qualcuno affermasse lo stesso.
Non c’è uno storico contemporaneo a Cristo che lo menzioni con gli attributi che gli riconosciamo e all’epoca ce n’erano d’illustri e molto informati e curiosi (Plinio, Svetonio, Valerio Massimo,…). Non c’è documento ufficiale che testimoni le attività di questo super ierofante e credete che uno che svegliava i morti e che aveva capacità simili passasse inosservato?! Le Università basano le esegesi ufficiali dai testi di Giuseppe Flavio, che sono stati manipolati ed inoltre il culto cristiano si fonda col concilio di Nicea, presieduto da Costantino, un pagano. Un imperatore pagano ha fondato il cristianesimo.

Hanno creato dei culti religiosi di personaggi mitici che antropomorfizzano il ciclo del sole (nascono il 25 dicembre con parto miracoloso preannunciato da una figura mitica, il luogo del parto è indicato da una stella che punta ad oriente, tutti hanno 12 discepoli, muoiono in croce, stanno 3 giorni nella tomba e risorgono), perché se l’amministratore del culto della divinità solare ha la conoscenza esclusiva dei seguenti dati: 1) che la terra gira attorno al sole, 2) che attorno ad essa gira la luna, 3) che i moti sono influenzati anche da altri corpi celesti presenti nello stesso sistema di pianeti, 4) che il tutto avviene secondo criteri matematicamente esatti e deducibili; allora questo amministratore del culto potrà:

1) calcolarsi una bella eclissi totale di sole,

2) preannunciarla strombazzando profeticamente,

3) radunare il popolo nel giorno dell’eclissi in un posto speciale (magari se il culto è in vigore da qualche secolo si può permettere anche locations “faraoniche”, tipo: piramidi, basiliche, templi),

4) gridare frasi sconnesse poco prima che l’eclissi si verifichi,

5) fare in modo che il popolo, durante l’eclissi, in uno stupefatto silenzio, ammiri il sommo sacerdote del culto nel suo sfarzoso e immenso potere.

Se il popolo crede che un tizio possa realmente spegnere il sole a comando, allora per lui potrà fare ogni cosa (tipo: zompettare con uno zufolo in mano, spaccarlo poco prima che inizi la rampa di scale che conduce in cima alla piramide, sdraiarsi su un altare posto in cima alla piramide, lasciarsi aprire il petto con un’ascia di giada e farsi strappare il cuore ancora palpitante dalla gabbia toracica, per farlo deporre dal sacerdote in una scodella di pietra, insieme agli altri cuori di tanti altri poveri fessi; a Tenochtitlàn il calendario era zeppo di feste con sacrifici umani, venivano sacrificate da l’ordinario numero di 15.000 persone all’anno, fino ad un massimo, raggiunto probabilmente nel 1487, di circa 250.000; la maggior parte dei sacrificati erano schiavi e prigionieri poco contenti della propria immolazione, ma molti, al contrario, erano dei cittadini fedeli, che venivano scelti e dovevano attenersi ad un protocollo pre-rituale talvolta molto lungo e severo). Eratostene, Tolomeo e tanti altri, alcuni dei quali non li conosceremo mai, avevano calcolato con una buona approssimazione il diametro della terra, molto prima della presunta nascita di Cristo, ma questi studi li conoscevano solo le persone molto potenti; e queste persone molto potenti hanno invano cercato di nasconderci la verità, alla quale siamo approdati solo verso la metà del 1600, con un costo di vite inimmaginabile. Sono convinto che il gap conoscitivo tra un contadino del medioevo ed il suo re, sia identico al gap di conoscenze che c’è tra me e chi nell’occulto domina la realtà che vivo. Aggiungo che, siccome ci sono persone come Michael Di Albany, che hanno sostenuto degli studi che gli permettono di asserire che la casata attualemente regnante in Gran Bretagna discende direttamente da casate reali presenti nell’antico testamento (il mito di Abramo viene fissato intorno al 1800 a.C., tutto il resto, islam incluso, è successivo), visto che l’antico testamento celebra presunti re e presunti reami, visto che addirittura pare che un re vi abbia scritto (Salomone, Cantico dei Cantici), visto che i Windsor cambiano cognome quando più gli fa comodo*** e visto che sono al potere da millenni e soprattutto lo furono nei luoghi biblici; allora,  vuol dire che sopportiamo lo stesso tiranno da oltre 3000 anni! E significa che è lo stesso tiranno quello che ha scritto i libri sacri,…

Super-Nazismo e basta.

Si veda quanto risultò utile l’esoterismo per i nazisti e quanto lo fu per gli antichi re, come per gl’odierni Superieur Inconnu o Illuminati che dir si vogliano. Il nazismo nasce, anzi, risorge lì a Nicea nel 325 d.C., 20 maggio.

Ci hanno represso in ogni cosa e ogni repressione che riusciamo a sconfiggere è solo indice di quanto manchi al reset che periodicamente mettono in atto. Distruggeranno ogni cosa per resettare il grado di consapevolezza raggiunto. O ci si ribella subito, o “ciao core”!

Ancora oggi accettiamo imposizioni assurde ed illogiche senza batter ciglio. Se sono riusciti a farci credere che nella sessualità ci sia della colpa, allora possono farci credere quello che vogliono.

Sfido chiunque a trovare qualcosa di negativo in una bella e sana unione carnale. Le malattie?! Preservati! L’adulterio?! E chi ti obbliga ad intendere il corpo di un altro come tua proprietà?! Non accetti che il tuo partner vada con un altro? Domandati chi ha creato lo stereotipo di cornuto risibile. Non si scopa perché si teme il giudizio della comunità nella quale si vive. Una comunità indottrinata pesantemente con precetti discutibili e proposti da persone che più che assetate della Verità divina, sembrano anelare alla potenza istituzionale, che costruisce le verità. I precetti secondo i quali bisogna astenersi dalle pratiche sessuali sono sanciti da un Tizio (Agostino da Ippona) che pregava il suo Dio di farlo santo, ma non subito. Per la serie “io so io e voi non siete un cazzo!” (citazione del Marchese del Grillo). Come ‘sti ministri di oggi che predicano una ipocrità onestà, quando dalle loro vite nei programmi del primo pomeriggio o di “approfondimento” serali, emerge solo lascivia, disprezzo dell’individuo, disonestà e tristezza.

Teatro su teatro.
Falso su falso.
Truffa su truffa.
La rappresentazione di una realtà fittizia ci tiene ancora schiavi di una percezione del tempo (la nostra coscienza) che non ha nulla a che vedere col presente (con una coscienza vera e piena). Eleggiamo rappresentati e ci segniamo, tutto sperando che un giorno sia meglio che oggi, mentre nel frattempo si soffre e si sopportano angherie, sempre da bravi cristiani che si fanno scazzottare il cranio porgendo anche il fianco.

Abramo, un non cristiano, un non ebreo, un adultero, un lenone diviene il patriarca di 3 fedi.

Gli arabi escono fuori dal rapporto extra coniugale che Abramo ebbe con la sua serva (Hagar), ricevuta come regalo dal faraone per ricambiare la gentilezza del lenone Abramo.
La piccola gentilezza che Abramo dedicò al faraone consistette nel fatto che il magnanimo patriarca fece dormire (eufemismo) sua moglie con il faraone. Questo accadde perché lui era brutto come un debito e vecchio, mentre sua moglie, Sarai, era giovane e fresca ed allora lui preferiva che si presentasse come sua sorella, per passare più inosservato, per evitare che qualche omone focoso lo uccidesse per potersela prendere poi in moglie.

Data la menzogna del codardo patriarca, il faraone, vedendo una bellissima donna senza marito, in compagnia di un vecchio fratello, secondo voi cosa doveva fare?!

Ovviamente, s’accoppiò con la bella straniera, ignorando che fosse la moglie del vecchio pulcioso proveniente dalla Ur dei caldei. Dio a causa di questa ignoranza, ai suoi occhi evidentemente imperdonabile e generatrice di una incredibile colpa da espiare per tutto il popolo egiziano, butta giù torture a pioggia.

Il Dio biblico si rivela anche bugiardo dalle prime.
Dice ad Adamo ed Eva di non mangiare il frutto sennò muoiono, mentre il serpente dice che non moriranno, anzi diverranno simili a Dio.
Eva magna “la mela” (hihihihi! quello era un fungo o una pianta psichedelica… sveglia!) ed Adamo pure. Nessuno dei due muore, però in compenso acquistano una sensibilità che prima non avevano e percepiscono cose nuove.

Diventano simili a Dio, come anticipava il serpente, per stessa ammissione di Dio (si legga dalla Genesi 3;22), il quale, solo chiedendo ad Adamo, riesce a sapere che hanno mangiato il frutto che lui aveva proibito (ammazza che poteri!). E proprio perché i galli a cantar l’alba erano troppi per quel pollaio (l’Eden), Dio, tacchino reale, con fare nazista, si sbarazza degli usurpatori e visto che si trova coi gioielli fumanti li maledice anche un po’ (genesi 3;17). E poi c’è da dire che la donna nel cristianesimo e nell’ebraismo ha origine non dall’opera di Dio, ma da un oggetto estratto dal corpo dell’uomo. Il mite ed equilibrato Paolo nelle sue lettere fa capire bene qual’è l’atteggiamento pio da mantenere nei confronti delle donne.

E poi andiamo a bombardare i talebani! Ma se i talebani sono in casa nostra e gli tributiamo pure i nostri anni migliori e le nostre future generazioni!

Noi preghiamo un Dio con il quale sarebbe opportuno non aver nulla a che spartire.
Altroché candele e fioretti!

Per non parlare della cattiveria e della stupidità del Dio cristiano e israelita nei confronti dei figli degli adulteri e di tutti gli apostati (si leggano le maledizioni dal Deuteronomio 28;15).
E poi il povero Giobbe che si prende valanghe di dolori perché Dio fa una scommessa col suo nemico-amico Satana.
Clemente questo Dio fetish!
Che Dio!
Dio?!
Quale Dio?! Si parla sempre di quel Dio che vuole che il suo popolo si stermini per aver peccato d’idolatria ai piedi del Sinai? Di quel Dio che era presente solo nella tenda del fratello di Aronne, Mosé, al quale il popolo tributava i suoi averi che lo stesso Aronne raccoglieva (cosa ci facevano Dio, Mosé ed Aronne con l’oro del popolo ebraico in mezzo al deserto?)?

Ci hanno infilato nel DNA un culto violento, menzognero e repressivo che ci ha allontanati dall’umanità. Quel Dio compie atti inesplicabilmente stupidi (come camminare sulle acque, cosa a mio parere stupida e squalificante per un Dio. Che voleva fare Gesù? Il fenomeno?! Voleva impressionare le tipe? Pfff!) e irriproducibili (resuscita morti, riattacca orecchie,…), allontanandoci dalla dimensione dell’umano.

Tutto è teso a far sembrare l’uomo piccolo e incapace di cose grandi.

Dio non è su nei cieli. Dio è in ognuno di noi. È nella vita che si conduce alla ricerca dell’eccellente armonia col cosmo. È l’uno che vuol tornare tutto, mentre il tutto si fa uno. E viceversa.
Ma al posto che me, queste cose le dovrebbe dire il papa, che invece predica fregnacce e stringe le mani di genocida come Bush junior e bacia asfalti di aeroporti. Tse!
Per carità il papa attuale! Ahhh! Che orrore!
E quello precedente era anche peggio! Dicono che abbia chiesto scusa per l’inquisizione (addirittura G. bruno è in odore di santità! Hihihihi! Povero Bruno!). Quella è solo della becera propaganda, fatta, non perché sentita ma, solo perché così i papi successivi avrebbero “venduto” meglio la loro merce. Una richiesta di scuse che sa di shampoo alle mandorle propagandato da figa in tailleur con cartellina, o da foto di Stalin che abbraccia un neonato, o…
Negli USA ci sono cento milioni di cristiani, perché il papa non scomunica quel genocida (si parla di due milioni di morti in Iraq; ehm! Quale Hitler si sta cercando?!) del loro presidente?

Ora la chiesa parla di vita e di difesa della vita. Non fa entrare in chiesa chi, stanco di vivere una vita di inutili ed umilianti sofferenze come quella terminale di Welby, s’addormenta definitivamente in una chimica beatitudine eterna e poi santifica padri della chiesa come San Cirillo di Alessandria (viene eletto patriarca di Alessandria, malgrado l’opposizioni di molti che lo giudicano violento e autoritario come lo zio; infatti si mostra tale contro i novaziani, gli ebrei (fece distruggere la colonia ebraica di Alessandria) e persino col governatore imperiale di Alessandria. Dietro suo ordine, nel 415 viene fatta a pezzi e bruciata Ipazia, filosofa neo – platonica, matematica e astronoma pagana. Ordina che vengano distrutte tutte le sue opere, i tredici volumi di commento all’aritmetica di Diofanto)****, accoglie i Torquemada e i vari pederasta di turno…

…Signore e Signori, qui si venera un Dio che cammina sulle acque come un Giucas Casella e che viene predicato da attori da quattro soldi che a 50 anni, quando si rendono conto di avere al posto dell’anima un clistere, si deprimono (c’è stata una conferenza in vaticano qualche anno fa dal titolo “Depressione e Fede”).
I preti sono spesso solo degli imbecillotti in divisa (l’abito talare è una divisa tanto come lo è una mimetica) circuiti che credono di essere persone speciali per aver ricevuto la “chiamata”. I frati sono dei finti poveri, se fossero poveri veramente, allora sarebbero anche disperati come dei poveri, angosciati come dei poveri, vergognosi come dei poveri… …invece loro si gloriano della loro povertà, la gridano ai quattro venti, si vestono caricaturando la povertà ed imitando santi o presunti tali, commettendo il grave crimine di rinunciare completamente alla vita, perché si sta simulando quella di un altro e quindi non si vive una vita propria, non si regala il libero arbitrio al Dio, il libero arbitrio non c’è in quel caso, c’è solo un Homo Imbecillis che rinuncia alla sua coscienza.
I frati non sono veri poveri e quando diventano frati la loro povertà viene strillata dal vestito, dalla sozzura dei piedi, dalla funzione celebrata in cattedrale con tutti i familiari in pompa magna, da quel fare da zecca che pretende riverenza, inscenano un teatrino strillato per la serie “sono il più povero! sono il migliore!”. In conclusione, nella caricatura del povero tipica del frate e di alcuni preti c’è ampio spazio per l’interpretazione, per la finzione.
È tutto falso. È tutto falso.

Ma cosa fa credere all’uomo che esista un Dio onnipotente?
Epicuro p
one l’uomo di fronte a dei passaggi logici che non fanno una grinza: Dio deve rispondere di fronte alla sofferenza di innocenti fanciulli, perché se veramente esiste un Dio che ama gli uomini, vuol dire che lascia soffrire i bimbi che scoppiano sulle mine, che combattono negli eserciti africani, che nascono sordi, ciechi… perché è un imbecille, un impotente; mentre se il Dio potesse far qualcosa per la sofferenza dei bimbi e non fa nulla, allora è una m…..
In ogni caso da imbecilli e mucchi di letame e bene restar distanti.

E vogliamo parlare delle massonerie vaticane?! Come della loggia Ecclesia? LA LOGGIA CHE FA CAPO DIRETTAMENTE ALLA LOGGIA MADRE, QUELLA DI LONDRA FONDATA NEL 1717? Per carità!
Cristiani! Redimetevi!

NO AL SIGNORAGGIO!
NO ALLE RELIGIONI DI REGIME!

Ed ora una piccola galleria di immagini per rappresentare visivamente che orrore dev’essere stata l’inquisizione cattolica, buona visione e meditate su cosa riesce a mettere in piedi il potere quando il popolo glielo lascia fare.

carrucola

Le mani erano legate dietro la schiena ed attaccate ad una carrucola. Si sollevava l’inquisito e poi lo si lasciava cadere per poi arrestare la caduta a pochi passi dal suolo. In questo modo si slogavano le articolazioni degli arti superiori e nonostante poi ci fosse un addetto al ricollocamento delle ossa, spesso restavano storpiati.

inquisizione-tortura-acqua1

Si turava il naso all’inquisito e lo si costringeva a bere acqua, talvolta fino all’annegamento.

inquisizione-tortura-del-fuoco1

“Mittatur ad ignem” era la formula magica che innescava l’orrore della tortura del fuoco. Si legava il disgraziato/a ad un palo o ad una scala e poi lo si avvicinava e ritraeva dal rogo, in modo da poter eventualmente estorcere una ammissione di colpe o una confessione. Se non dava esito e l’inquisito resisteva lo si bruciava, se confessava c’era il carcere a vita.

inquisizione-torturano-i-catari1

L’inquisito a testa in giù veniva ustionato con pinze e ferri roventi .

torture-a-strega-inquisizione1

Tortura perticolarmente adottata nei confronti di presunte streghe. Il corpo appoggiava, tra l’ano e l’organo riproduttivo, su di un cuneo ed ai piedi venivano aggiunte delle zavorre per acuirne lo straziante dolore. Questa pratica poteva durare giorni.

DS002449

tortura dell’acqua in casi di colpe particolarmente importanti agl’occhi dei frati.

sedia-di-tortura1

Sedia da tortura con punte e pressa per le gambe.

sedia-da-tortura-in-azione

Sedia da tortura di ferro sotto la quale veniva posto un braciere ardente. Le natiche poggiavano nude sulle punte di ferro arroventato.

inquisizione-industriale

Nell’immagine si vedono la ruota, una decapitazione, un’impiccaggione, mutilazioni varie ed un fraticello intento a cogliere ogni variazione dello straziante spettacolo. Ci furono inquisitori che divennero anziani saziando quotidianamente l’anima con queste cose, come Sisto V, ed a volte venivano anche uccisi per risentimento popolare, come nel caso di Pietro da Verona (San Pietro martire) , ma che la chiesa prontamente lo santificò come martire.

Mi dispiace di non aver trovato in rete immagini che testimonino la sepoltura degli inquisiti nella calce viva o la muratura di inquisiti, ancora in vita, in apposite nicchie prospicienti ad edifici di rilevanza per il culto o per il potere più in generale.

P.s. Per i romani ricordo l’anno 1586 quando di papa Sisto V, inquisitore francescano marchigiano, dicevano “PAPA SISTO NON PERDONA MANCO CRISTO!”… tutti al rogo! ME PER PRIMO!

Ah! ah! Ah!… risa diaboliche… ;)

P.p.s. vi consiglio di andare in un bar e di discutere queste faccende con un amico, magari bevendo un campari, che più o meno rinfranca quanto un atto di dolore, ma è indubitabilmente più vero, buono e meno dannoso per la salute psichica nostra e di chi ci è accanto. Per la serie “Meglio alcolista che cristiano”.

* comparazione liberamente tratta da un ispiratrice conversazione di Mario avv. Bacchiega alle quali suggerisco di prestare attenzione nell’archivio video http://www.bacchiega.it/archivio%20conversazioni.htm

** per completezza non di poco conto si tengano presenti le tesi del prof. Faurisson, scacciato a bastonate come un cane rognoso da qualunque luogo, senza che ci sia una verifica ufficiale, seria ed internazionale a riguardo di ciò che afferma

*** I Windsor, già Sassonia Coburgo-Gotha, cambiarono nome nel 1917 per intorbidire un po’ le acque

**** preso da Wikipedia, una enciclopedia dubbia per molti aspetti, per i quali rimando ad approfondire il tema wikipedia italia da: http://wikipediaitalia.blogspot.com


Annunci

24 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Hns said, on luglio 14, 2009 at 3:32 pm

    Bell’articolo,veemente e provocatorio:
    il problema è che si tratta del solito articolo pieno di argomentazioni oggettive…per alcuni.
    Molte affermazioni sono vere,giuste,da propagandare e diffondere;
    però ci sono troppi salti logici “illogici”.
    Ad esempio è ovvio e scontato che la Chiesa sia un’istituzione dal potere illimitato,tesa
    al controllo ed al potere;d’altronde tutte le conoscenze e le ricchezze del mondo sono confluite in Vaticano per millenni:
    come si può pretendere che siano poveri agnellini casti e puri?
    Insieme al sionismo,la Chiesa è il potere più grande e devastatamente corrotto di questa terra.
    Quindi,voler confutare il Cristianesimo attaccando la Chiesa,sarebbe come attaccare le crociere transoceaniche parlando di titanic.
    Insomma,un numero spropositato di cristiani(aggiungo personalmente,VERI cristiani),
    sanno quanto la Chiesa sia anti-cristiana;
    ed un buon numero di ecclesiastici(aggiungo personalmente,VERI ecclesiastici)
    sanno quanto il male si nasconda nei posti dove nessuno cercherebbe,come appunto il Vaticano).

    In sintesi,questo punto del “cristiani cattivi perchè Chiesa cattiva”,mi sembra molto traballante(anche se dal punto di vista retorico,lo riconosco,è sicuramente ben posto).

    Poi c’è il secondo punto;
    quello secondo cui il cristianesimo e/o il monoteismo sono male perchè molti
    esponenti non sono stati stinchi di santo:
    finchè si parla dei papi,allora per quel che ho detto nel punto primo,allora siamo d’accordo;
    però quando parli di abramo,di mosè ecc…. anche qui si perdono le tracce del pensiero logico.
    Ti lamenti perchè personaggi come abramo e mosè non erano poi così evangelici,no?
    Però anche qui ci sono ben tre confutazioni:

    A)Prima dici che il cristianesimo è troppo puritano,che stracca l’uomo dalla sua ipotetica vera natura
    (che poi mi dici dove l’hai trovata XD);
    poi ti lamenti se i suddetti personaggi invece non sono così “distaccati”;
    dov’è la coerenza?

    B)Il cristianesimo solo IN PARTE predica questo distacco;
    solo la parte cattolica,per motivi di controllo,predica questo cristianesimo “comportamentale”;
    ma uscendo da questa interpretazione di regime,il cristianesimo non predica il “comportati bene”;
    insomma,informati bene sul servo arbitrio e capirai meglio(anche se sicuramente sai già cosa intendo dire).

    C)Si dovrebbe vedere da dove derivano queste informazioni biografiche;
    ma anche se fossero vere,per quello che ho detto al punto B,non cambierebbe nulla.

    Poi c’è il terzo punto;quello degli errori(se ne fanno sempre,è inevitabile);
    ad esempio dici “non c’è nessuno storico che menziona Cristo con gli attributi che gli riconosciamo”;
    se stai cercando uno storico che descriva Cristo con l’aureola,allora penso che parti da un input un pò distorto…
    Al contrario,esistono prove storiche della sua esistenza.
    Dici anche che l’adulterio è un invenzione della Chiesa:
    al contrario la gelosia,la monogamia e l’avversità all’adulterio sono molto precedenti e non esistono di certo solo(fortunatamente) nella cultura ebraica.
    Infine citi la famosa frase “Signore,rendimi casto ma non subito”;
    questa frase è comunemente intesa come affermazione libertina;nel contesto dell’opera Agostianiana però si legge con un significato;Sant’Agostino intende dire
    che se Dio lo rendesse casto subito,lui non ne avrebbe alcun merito;al contrario,il santo vuole che la castità sia un suo risultato dei suoi sforzi.
    In ogni caso,non essendoci note a margine,ognuno può interpretarla come più gli piace
    con o senza contesto.

    Poi c’è il quarto punto;quello dell’interpretazione arbitraria di Dio;
    dai giudizi sulla divinità dicendo che prima sbaglia ad essere troppo cattivo,poi sbaglia ad essere troppo buono;
    è come se avessi un’immagine stereotipata;
    un Dio del “devi fare solo il bene,ora e subito”.
    Ma anche così non ti andrebbe bene,perchè qualora lo facesse,sarebbe troppo “distaccato”…….
    Dovrebbe poi permettere all’uomo di diventare come lui,rendere la creatura alla pari del creatore….una teologica un pò contorta.
    In ogni caso il discorso teologico è meglio lasciarlo stare per ora,ché già mi sono dilungato abbastanza.

    Infine il quinto punto;
    quello della “bibbia collage”.
    Girano ormai da tempo su internet queste informazioni secondo cui la vita di Gesù sarebbe un insieme di tradizioni precedenti,come la vita di horus ed altre mitologie pagane.
    Il problema è che dimostrazioni di tale “fritto misto” non esistono;
    o almeno,fino ad oggi non sono state provate,nè dimostrate.
    Nessun documento,nessuna iscrizione,nessun monumento,niente che dimostri la veridicità di questo horus-Gesù.
    Comunque,se tu ne avessi,ti prego di mostrarcele(non è una richesta ironica).

    Alla luce di queste semplici contro-argomentazioni,mi sembra che l’imputato esca a testa alta da questo processo…..almeno fino alla prossima seduta.

    Saluti.

  2. Rivoluzione Monetaria! said, on luglio 14, 2009 at 5:01 pm

    Rispondo un po’ di fretta e zompettando, perché è un bel giorno e di stare chiuso non ne ho voglia.
    Per quanto riguarda la libertà dei costumi sessuali è un conto e sono favorevolissimo, essere un magnaccia è un altro e non lo sopporto.
    I libri che comparano estesamente e minuziosamente Gesù e Horus sono di Gerald Massey e se vuoi, c’è anche Luigi Cascioli che ha estesamente trattato queste argomentazioni nel libro “La favola di Cristo”, che ti consiglio caldamente di visionare. Piuttosto, quali sono queste fonti bibliche che attestano inconfutabilmente l’esistenza del super-ierofante-Cristo? Bada bene, leggiti il forum di Cascioli, prima di citare, perché lì ci sono tutti i possibili passi citati a dimostrazione della reale esistenza di Cristo, sviscerati in tutte le salse possibili. Io non sono competente quanto lui e se il passo che citi è già stato analizzato lì, t’inviterò a leggere dal suo forum. Ahhh!! dimenticavo di citarti anche P. Odifreddi.
    Per quanto riguarda Agostino è un indifendibile sotto molti punti di vista, l’unico dato in suo favore è aver pensato allo stato sociale della chiesa in termini monetari ineccepibili (è lui che mi sembra disse che “la moneta non partorisce monetine”, dai cristiani pretendeva l’uso del prestito di denaro senza interessi).
    Per quanto riguarda lo stato di natura, quello che voglio dire è che, mentre prima adoravamo la terra, il sole, gli animali, ecc… poi c’è stato qualcuno che s’è mangiato dei funghi, s’è inventato una storia fantastica piena di visioni e suggestioni ed ha creato tutta l’impalcatura mitica che poi resta amministrata da pochi e selezionati figuri, che l’hanno imposta anche a suon di tortura e morte. Ricapitolando, al posto degli oggetti una metafora; al posto del ruolo primario dell’individuo libero, un ruolo subordinato e sub-judice contino; prima da un lato la libera scelta della scala dei valori, contro valori imposti; ecc… …la coerenza non m’interessa, perché è qualcosa che si tira fuori solo quando fa comodo. C’è solo da dire che chi sei, cos’è il cosmo e qual’è il senso dell’esistenza è tutto bello e impacchettato nel fideismo, che è nato e serve solo per generare imbecillità. Io non dico che i cristiani siano cattivi perché la chiesa è cattiva. Io dico che la chiesa è una schifezza e chi la segue non usa la propria testa per ragionare su quelle che sono le cose del mondo. Non sono aniti-cristiano, ma anti-cristianesimo, che è ben diverso. Ma poi, ohh!!! C’è chi si fa d’eroina, chi si sputtana i soldi al poker, chi s’alcolizza e chi si tuffa a pesce nel cristianesimo… …che ognuno si rovini la propria esistenza come meglio crede, ma il fatto è che ritengo sia più dannoso i cristianesimo diffuso che il fumo passivo, ma mi pare che non ci sia una sufficiente campagna di sensibilizzazione che inviti ad usare le proprie risorse cerebrali.
    L’imputato chiede venia se è ignorante della sintassi, se talvolta salta di palo in frasca e se soprattutto alla sbarra né ci si sente, né vuol esserci tradotto. Il tribunale è un’altra di quelle cose contro le quali bisognerebbe scrivere qualcosa, ma non ho né tempo, né voglia.
    Serendipità

    p.s. i papi non sono stati tutti delle merde, quando non avevano il potere temporale (tra l’infame unità d’italia e i patti mussoliniani) alcuni si distinsero per aver avuto un po’ d’anima

  3. Agnostico said, on luglio 14, 2009 at 8:16 pm

    Comunque le prove dell’esistenza di Dio ed affini le deve fornire chi ci crede. Le cose non esistono come non esistenti, devono essere provate e questo è un compito che spetta al cristiano, in questo caso, non all’agnostico. Se per prove si parla di G. Flavio o Filone si tenga presente che tali presunti documenti sono stati modificati, nelle parti che qui c’interessano, dalla chiesa stessa. Anche la donazione costantiniana è un falso accertato… …campano di bugie…

  4. Hns said, on luglio 15, 2009 at 4:08 pm

    Interessante la teoria dell’ “abramo magnaccia”…….

    Ma parliamo di cose più serie(se così si possono definire):
    difatti citi come prove principalmente tali gerald massey e luigi cascioli.
    Il primo,un poeta inglese senza nozioni di egittologia,di archeologia nè conoscenze sulla lingua egizia,che ha creato dal nulla questo horus messianico;
    il problema è che queste similitudini da lui proposte non trovano riscontro,ad oggi,in nessun documento egizio.Nessuno ad oggi ha potuto mostrare al mondo una riga,una frase presa da un documento autentico,tradurla in maniera corretta e dimostrare tali similitudini.E’ questo il problema.

    Per quanto riguarda cascioli invece,questo ex seminarista ha basato le sue tesi su un personaggio di un romanzo;
    tale giovanni di gamala,figlio di giuda il galileo,zelota anti-Romano,che nel romanzo stesso diventa discepolo di Gesù;lo stesso autore del romanzo sottolinea che giovanni di gamala è una sua invenzione letteraria.
    Oltretutto l’esistenza di questo presunto pseudo-Cristo è smentita dalla storiografia,in quanto tra i figli di giuda il galileo non figura alcun giovanni.
    Praticamente cascioli si auto-definisce cristiano,in quanto crede in un personaggio fittizio,in un collage(che a differenza di Gesù è certo che non sia esistito).

    Insomma,fantomatici documenti portatori di similitudini,traduzioni errate di autodidatti,
    personaggi di romanzi spacciati per anti-Gesù….
    Se queste sono le prove,mi sa che anche voi in quanto a boccaloneria non siete messi male(sempre meglio di un cristiano comunque).

    Portare argomentazioni così fallaci è un boomerang;
    anche perchè non c’è bisogno di argomentare niente:
    si può tranquillissimamente non essere cristiani ed opporsi alla Chiesa,
    senza doversi arrampicare sugli specchi.

    P.s.

    Quando parlavo di “imputato” mi riferivo al cristianesimo.

    ______________

    x agnostico:

    perchè dovrei portare delle prove?
    Cosa me ne importa a me se non credi?

    Tutto quello che mi interessa fare è
    assicurarmi che non esistano prove certe della non esistenza di Gesù,da chi dice di averne;
    ma fin’ora,a parte arrampicate sugli specchi di autodidatti che basano le loro teorie su romanzi,ancora niente.

    Poi te credi in quello che vuoi !!!

    Saluti.

  5. Rivoluzione Monetaria! said, on luglio 15, 2009 at 4:50 pm

    Gerald Massey (29 May 1828 – 29 October 1907) was an English poet and self-taught Egyptologist (Da wikipedia En). …non aveva nozioni di egittologia?! se si vuol credere a “national geografic” o ai soli autori “ufficiali”… si faccia un po’ come si vuole …che l’ufficialità neghi è un discorso, ma uno che studia da sé non significa che stia sbagliando. Faccio appello al principio di circolarità dei concetti: Nel corso d’ingegneria meccanica si studia principalmente il motore a scoppio, ma si sa, al di fuori dell’accademia, che esistono sistemi molto meno invasivi e puliti. Che i prof. d’ingegneria neghino le scoperte di ighina, di tesla, ecc… non toglie che si possa esser certi dell’alternativa. Ma dimmi tu invece, come chiede Agnostico, quali sono le prove oggettive della reale esistenza di Gesù, al di fuori dei testi biblici, sempre se ne hai voglia. E le opzioni su Cascioli gliele hai mai proposte a lui stesso, affinché ti risponda di persona? Sarebbe bello sapere cosa ne pensa della tua interpretazione. Comunque il parallelismo tra horus e gusù e solo uno spunto per un discorso più ampio, che vede la base delle religioni di stato ovunque identiche e percentualmente su quanto scritto nel post il paragone horus-gesù è qualcosa di marginale.
    Serendipità

  6. Hns said, on luglio 15, 2009 at 5:28 pm

    No,ma infatti qui non si parla di prove matematiche;
    nè la mia tesi,nè la tua è dimostrabile.

    Però quando si porta come prova concreta l’opinone di un autodidatta,per giunta massone-paganeggiante che non ha mai dimostrato a nessuno le sue tesi,allora tutta questa certezza diventa risibile…
    Insomma,nessun discepolo o compagno di loggia di massey che può mettere su youtube un video in cui mostra un documento orignale e lo traduce,stavolta in maniera corretta dimostrando le sue traballanti tesi?
    Il mondo accademico si può tranquillamente saltare a piè pari;me se non ha niente in mano è dura lo stesso.

    Per quanto riguarda cascioli,non ho mai avuto la possibilità di parlargli..in effetti sarebbe interessante sapere come giustificherebbe il suo plagio da un romanzo,di cui l’AUTORE STESSO afferma che tale personaggio se lo è inventato di sana pianta….
    Certo,c’è il rischio che di fronte a tale sputtanamento inizi a consacrare botti di vino col suo amico ex-sacerdote..ma ne varrebbe la pena.
    Probaiblmente un giorno proverò a contattarlo….
    In ogni caso in tutto questo discorso,è ovvio come venga meno tutta questa stupefacente e rivoluzionaria oggettività delle tesi da te proposte.

    Poi si sa che le religioni di Stato sono tutte uguali;
    il problema è che il cristianesimo di Stato non esiste,non PUO’ esistere.
    Può esistere un vaticanesimo di Stato,non un cristianesimo.
    Basterebbe pensare a quanto il cristianesimo abbia sgretolato la statolatria di Roma per rendersene conto.

    Per quanto riguarda il discorso di agnostico,ti rispondo la stessa cosa che ho risposto a lui;
    non ho alcun interesse a fare proselitismo,nè a dimostrare niente.

    Credi in quel che vuoi;
    semplicemente sto argomentando per dimostrare quanto queste strabilianti dimostrazioni di cui parli,sono LORO un collage di romanzi,di egittologia autodidatta ed ignorante,per stessa ammissione di chi la propone.
    Oltretutto,colpo di grazia(non necessario),
    senza alcuna prova,come ad esempio uno di quei fantomatici documenti tradotti da massley,MAI VISTI.

    Una volta appurato questo,sei liberissimo di seguire lo scientismo snob che tanto va di moda oggi.

    In nome di masley,di cascioli e dello spirito di odifreddi.
    Amen.

  7. Agnostico said, on luglio 16, 2009 at 2:09 am

    E se non te ne importa perché scrivi qui? La differenza tra fedele e l’Agnostico: uno va di testa sua, l’altro è pecora… …che cosa hanno in comune la pecora e l’aquila? Sono entrambi bestie viventi, ma le analogie finiscono qui. Romanzi da autodidatti quelli di Massey e la bibbia? Non è pure quella un romanzo? T’interessa che non ci siano prove certe della non esistenza di Gesù… chi sei? Hns… che significa? La bibbia ha valenza esoterica e basta, ma per i fedeli della domenica è solo un polpettone sciocco pieno di menzogne. Dici che non è un “polpettone”… ma l’epopea di Gilgamesh hai capito qual’è? E secondo te non s’assomiglia per niente al racconto di Noé? Io… mhà!

  8. Rivoluzione Monetaria! said, on luglio 16, 2009 at 2:24 am

    Ma non viene meno nulla…
    …forse vuoi dire con questo che la repressione dei catari non c’è stata? Che nel 1233 non sia iniziata l’inquisizione? Che l’atto di donazione costantiniana sia vero? Ma cosa? Se pure fosse campato in aria il parallelismo tra gesù e horus, allora perché tante divinità nate il 25 dicembre? Perché l’assorbimento dei sacerdoti masdaici nelle gerarchie cattoliche? Perché i druidi come vescovi? A questo punto, per rendere inattacabile il post, mi basta relativizzare il parallelismo tra horus e gesù, il resto (il magnaccia abramo, mosé che incita i suoi a sterminarsi, il dio bugiardo della genesi, i frati finti poveri, ecc…) sono dati notori. Per abbandonare il fideismo cattolico basta leggere la bibbia. Io l’ho fatto e ho dismesso i panni del chierichetto… …in nome di massey, cascioli e odifreddi… proprio niente… serendipità (che non manchi mai)

  9. Intruso said, on luglio 16, 2009 at 2:42 am

    Cosa insegna il cristianesimo, oltre alla logica del calcolo (se ti comporti così avrai queste conseguenze)?
    è bene comportarsi bene.

  10. Rivoluzione Monetaria! said, on luglio 21, 2009 at 9:47 am

    Una domanda: ma siccome l’uomo discende dalla scimmia e non c’è stato nessun Adamo, perché Gesù è morto in croce? Non era venuto a redimerci dalla caduta nel peccato commessa da Adamo e consorte? E se la caduta non c’è mai stata, cosa è morto a fare? Per puro masochismo? E poi, se Dio è onnipotente e Gesù (se mai è esistita tale persona) è una cosa sola col padre (quindi può tutto), perché non ha evitato la croce? Evidentemente o perché non fu mai onnipotente, o perché voleva suicidarsi (o praticare l’eutanasia, che dir si voglia). E poi è scritto che una volta asceso al cielo s’è seduto alla destra del padre, ma non era una cosa sola con lui? E come fa uno a sedersi alla destra di se stesso? No no no, troppe assurdità, troppe esistenze per non-esistenza o per assurdo… …è assurdo quindi credo… …è incredibile quindi credo… ma che logica è questa?
    Ed ancora, perché dio non è venuto lui stesso al posto di Gesù? Perché dio usa sempre intermediari? A cosa serve il papa? Il papa pare che debba avere un rapporto speciale con dio, ma che cacchio si raccontano? Sono quasi 1700 anni che interloquiscono ed evidentemente non si capiscono. O il papa non spiega bene al suo interlocutore quale intervento è necessario; o altrimenti parlano solo di sciocchezze. Perché non parlano del cancro, delle guerre, della corruzione nella politica e nella chiesa, dei complotti occulti, delle banche… …ci sarebbe proprio bisogno di un dio che s’occupi del signoraggio e dei manovratori occulti. Preghiamo fratelli… eh! eh! eh! Ma poi… le preghiere… perché pregare? Per lodare il signore? Forse Dio ha problemi di autostima? Per richiedere grazie e miracoli… …ma dio non sa tutto? O si vuol evitare che distratto dai suoi giochi non s’interessi a noi?
    Il semplice fatto di credere fa capire che è tutto una montatura. Se fosse effettivamente accaduto quanto si narra nella bibbia, non si parlerebbe di fede, ma di coscienza storica. Non bisogna avere fede per parlare di Mussolini, di Oscar Wilde, Mao, ecc.; le evidenze della loro esistenza sono schiaccianti. La fede è ciò che si deve riporre in qualcosa per la quale non ci sono evidenze della sua esistenza. Chi si professa fedele crea la maggior prova della non-esistenza di quanto riportato nella bibbia. Comunque le prove dell’esistenza di Gesù le deve fornire chi crede, non chi non crede. Io non devo stare a dimostrare che Gesù non è mai esistito, perché altrimenti dovrei stare a dimostrare che non ho mai ucciso nessuno, che non esiste una mosca che parla spagnolo in casa mia, che il mio cane non corre a 300 Km/h, che mio cugino non ha tre teste e altre cose di questo tipo.
    I fedeli dicono che la volontà di dio è imperscrutabile. E allora perché dicono di comportarsi conformemente alle sue volontà? Se sono imperscrutabili le sue ragioni non esiste una condotta che lo possa compiacere! Se è oscuro il disegno divino vuol dire che non possiamo sapere in che modo i nostri gesti risulteranno a lui graditi. Vuol dire che non esiste un bene ed un male d’ispirazione divina. dio è in noi, non in dei crackers, non in qualche sorsata d’acqua santa… …quelli sono riti esoterici di dubbia valenza che meriterebbero d’essere spiegati. Che significa agitare in turibolo in un numero determinato d’oscillazioni? Che significa ripetere formule strane in litanie cantilenanti?
    Cosa vuol dire con “Basterebbe pensare a quanto il cristianesimo abbia sgretolato la statolatria di Roma per rendersene conto”?
    Anzi: cari fedeli, dio m’ha parlato stanotte e mi ha detto che sono io suo figlio e che dovete adorarmi. Ora trovatemi la dimostrazione che sto dicendo il falso. Sicuramente non la troverete e quindi iniziatemi a considerare vostro dio.
    Da domani in poi se vi vestirete in giacca e cravatta per andare a lavoro dovrete camminare all’indietro, dovrete girare il sugo con le vostre mani nude, costruire un edificio a forma di chitarra nel quale possiate adorarmi (le proporzioni me le penserò meglio), …le mie ulteriori volontà le paleserò più in là.
    Ah! Ah! Ah! …mentre scrivo ho le lacrime… …scusatemi, ma mi scompiscio, con permesso.

  11. Rivoluzione Monetaria! said, on agosto 9, 2009 at 7:00 pm

    Ahh! Un ultimo affondo…
    …a Lourdes sono 150 anni che accorrono 80.000 disperati l’anno in cerca di una grazia. 150 X 80.000 = 12.000.000, dodici milioni… sapete quanti sono stati i miracoli? No?! 66! SESSANTASEIIIIIIII!!!!
    Statisticamente corrisponde ad una scoreggia! I miracoli accadono perché l’uomo è ignorante e non ha ancora spiegato nulla di quello che c’è nel cosmo ed in se stesso, però i pretazzi come si fanno i soldi con collanine, figurine, magliette, bottigliette d’acqua, ecc… …il miracolo vero sarebbe che la gente da domani si svegliasse e dicesse: basta! da oggi in poi amerò l’universo e l’amore sarà l’unica cosa nella quale crederò.
    Sarebbe meraviglioso se tutti iniziassero a smetterla con l’odio e col fiutare le sottili differenze per odiare “il nemico” più precisamente. Sarebbe meraviglioso se la gente iniziasse a benedire ogni cosa, al posto di usarla e maltrattarla… …Ahhh!!!
    Preghiamo affinche questo VERO MIRACOLO si compia e i truffatori siano deposti dai loro troni.

  12. Patrignani Marzia said, on ottobre 12, 2009 at 9:32 pm

    Ho 18 anni e da qualche anno ho ricevuto la cresima. Come nella maggior parte delle famiglie, sono stata indirizzata a questa scelta dai miei genitori. ad oggi sono una cristiana cattolica non praticante cn i suoi grossi dubbi.
    Le vostre considerazioni sono profonde e ben argomentate, peccato che, a mio avviso, la fede non è un qualcosa che puo essere spiegato cn il mezzo della retorica. un discorso ben articolato e ben fornito di particolari agghiccianti circa l’azione della Chiesa in passato, non spiega come 6 miliardi di persone sulla terra professino una religione, o abbiano fede in qualcosa. Sono dell’Aquila e ho vissuto il terremoto che ha colpito la mia città. riporto questa mia esperienza in quantoritengo che ogni personanel corso della vita riceve dei segnali (chiamatelo caso, destino o come vi pare), basta saperli cogliere e interpretarli. Il mio miracolo è quello di avere salva la vita e quella dei miei familiari. questo mi basta per ringraziere e non per piangermi addosso e maledire dio o allah o qualsiasi altro per la sfortuna che ho avuto di nascere qui.
    vi invito a separare dai vostri giudizi quelle che sono istituzioni terrene e scelte umane di creare congregazioni (come la chiesa in questo caso) da quello che è il miracolo della vita. essa non si puo risolvere ad un semplice processo meccanico e casuale. ritenere che ci sia una forza al di sopra di noi che ha voluto che noi fossimo qui è un conto, negarla per colpa del geniodiualcuno che ha deciso di dare inizio alla dottrina cristiana, musulmana (e altro)è un altra cosa.
    Vi invito infine a considerare cio che siamo e dove siamo arrivati… a non essere chiusi di fronte al mondo e a rimettere sempre in discussione le nostre credenze, io compresa. forse verrà un momento in cui qualcuno bussa alla nostra porta e per colpa della nostra testardaggine perdiamo l’occasione della nostra vita. un saluto a tutti

  13. Rivoluzione Monetaria! said, on ottobre 13, 2009 at 12:53 am

    @ Marzia: Grazie per aver notato il fine utilizzo dell’arte retorica, ma passando al sodo… allora, da dove inizio (questo blog è gestito, scritto, revisionato, ecc. da ME SOLO)?
    Iniziamo col fatto che, se sei miliardi di persone si professano credenti è un problema grossissimo, ma, aimé, non credo che questo scritto possa servire ad un granché per risolvere tale problema. Passiamo poi al fatto che qui si stanno riportando argomenti ANTI-RELiGIONE, NON ANTI-RELIGIOSI! Mica me la posso prendere singolarmente col povero fedele! È come pestare a sangue un tizio che dorme… …io propongo argomenti, non ciance.
    Sai qual’è il dogma dell’infallibilità papale? Mi sembra che Pio IX l’abbia sancita. Sai cosa vuol dire? Te lo dico io. Ogni cosa che dice il papa è verità indubitabile e così deve essere per ogni cristiano. Se non ci crede alle cose che dice il papa non è cristiano (ma poi, vedi tu se devo dire ai cristiani come s’articola la loro fede!). La chiesa si professa paladina della vita e dei diritti dell’uomo e dice tante belle fesserie che sanno solo d’ipocrisia. Il fideismo religioso è una tra le più devastanti fonti di discriminazione e di morte. Hanno abolito la pena di morte manco 50 anni fa ed ora se ne escono con “La sacralità della vita”… …ma per carità! In altri luoghi del mondo è proprio la fede a spingere dei sociopatici a farsi saltare in aria, pensa che schifoso uso se ne fa della superstizione della gente. Immagino che credere in dio dia un certo conforto ai superstiziosi, ma io preferisco confortarmi con una buona grappa.
    Io non sto sostenendo la definitiva morte di Dio. Dio non s’è mai fatto vedere! E se non sappiamo il perché della meiosi non è necessario ricorrere ad argomentazioni teologiche, siamo solo ignoranti. Non è detto che riusciremo mai a spiegarci tante cose, ma non per questo ci si deve far abbacinare dalle parole bibliche e dai sermoni di opachi monsignori. Mi spiego? Voglio dire… …non sappiamo il perché i radicali liberi inneschino il meccanismo che porta la telomerasi a raccortarci il codice genetico, non sappiamo com’è fatta la terra dopo un tot di chilometri di profondità, non sappiamo nulla di ciò che è disperso nel cosmo, non sappiamo un “merluzzo”… …ed è questo il punto di partenza delle religioni: “sei ignorante? E mo ti dico io LA VERITÀ!”
    Ahhh! Sei giovane, perché cadi in vecchie trappole? Ritieni necessaria la presenza di dio per sentirti meno sola? Ma hai amici sinceri sui quali poter contare? Hai una vita affettiva sana? Se si, e fregatene delle fesserie ecclesiastiche! Fatti un viaggio coi tuoi amici, visita posti nei quali non sei mai stata, divulga il tema del signoraggio bancario, fai l’amore, goditi i tuoi genitori (se sono delle brave persone)… …viviti questa vita, perché dall’altra non è tornato mai nessuno a dirci nulla… non rinunciare al tuo oggi per un improbabile premio (o castigo) eterno. Il Qui e l’Adesso sono ciò che conta. Le ingiustizie non le manda dio, ma le costruisce l’uomo ed alla base dell’ingiustizia c’è la frode fatta alle migliaia di milioni di fedeli che in branco seguono il pastore perverso (nel vero senso del termine), che con turiboli ed acque sante benedice missili ed ambulanze, banchieri e Re… …del popolo se ne strafotte!!! Lo sai che il papa attuale ebbe ben cinque incontri con Giacinto Auriti? E perché all’Angelus non parla affatto del signoraggio? Potrebbe cambiare il destino del mondo. Perché non lo fa? Ovvio! Perché non vuole, perché gli sta bene che 50 milioni di persone muoiano di fame! Infatti lo IOR (istituto per le opere religiose, cioè la banca vaticana) è una tra le banche più potenti del mondo. Ai morti di fame della domenica gli buttano davanti al muso il cestino delle offerte, mentre con gli usurai si spartiscono il bottino. E che cacchio! Questa non è semplice retorica, questi sono fatti, indagali meglio. Qui non posso scrivere tutto, perché sarebbe un lavoro e, se trovi qualcuno che mi paghi per farlo, ti scriverei almeno mille motivi per abbandonare la fede come un cencio vecchio.
    Se posso permettermi di consigliarti: Ama e lascia perdere ai presunti amministratori delle effusioni caste, che fanno solo un gran casino in testa (ed in verità è quello il fine ultimo del loro agire). Non porgere l’altra guancia quando uno ti percuote, ma rispondi con saggezza. Se al male rispondi col bene, cosa corrisponderai al bene? Sii saggia e se cercano di fregarti non permettergli di farlo. Le religioni tirano a fregare, fregali! Fregatene di loro e delle loro chiacchiere!
    Scusami se sono poco cortese ed a volte schifosamente arrogante, ma il fideismo m’intristisce e la chiesa mi fa incazzare a morte.
    p.s. sono felice che tutti i tuoi cari stiano bene, ma quella non si chiama divina provvidenza, si chiama culo!
    p.p.s. non serve maledire qualcosa che esiste solo come una potente eggregora, io me ne creo una per i fatti miei e prego ed impreco quella. Le leggi divine me le imposto io e… …ahhh! Libertà!
    p.p.p.s. dove siamo arrivati? a me sembra che non siamo mai partiti, anzi, siamo retrocessi clamorosamente! Il leone non uccide per sfizio, noi si! Una persona ogni trenta secondi muore suicida (le donne sono in proporzione una a quattro). Ogni secondo muore un tizio di fame. Non ho dati riguardanti il numero complessivo dei morti per arma da fuoco nel mondo, ma ne devono essere in tanti a scoppiare sulle mine, a finire squartati da una scheggia di missile, ecc. Il papa, gli imam, i rabbini, i bramini, ecc. nella migliore delle ipotesi servono solo a far perdere tempo (ripeto: nella migliore delle ipotesi), non a farci superare gli ultimi ritrovati in fatto di espletamento della violenza, anche perché sono molto bravi nel coltivare gli istinti violenti ed ad additare la comunità da discriminare e violare.

  14. Rivoluzione Monetaria! said, on ottobre 13, 2009 at 1:21 am

    Richard Dawkins “Il virus della fede”

    Sempre lo stesso scienziato nella seconda parte del documentario

  15. monica said, on ottobre 18, 2009 at 11:59 am

    certo ke ci sono prove dell’esistenza storica di gesù! ignorante! e anche più di una…
    ci sono documenti storici oltre alla bibbia che ne parlano… è impossibile negarne l’esistenza…
    inoltre ci sono anche altre prove molto studiate e che non sono ancora state spiegate completamente, cm ad esempio la sacra sindone (sai almeno cos’è?)
    come la metti adesso?

  16. Rivoluzione Monetaria! said, on ottobre 18, 2009 at 5:41 pm

    Il cardinale Ballestrero, il 13 ottobre 1988, dichiarò, in una conferenza stampa ufficiale, i dati riguardanti l’esame al carbonio 14 della sindone. La datazione, emersa da tale esame, effettuata da laboratori diversi, ha sancito che la “sacra” sindone è databile tra il 1260 ed il 1360, con un errore del 5%. La sindone è ritenuta falsa dalla chiesa stessa. Quali sono le altre testimonianze storiche? Quali sono gli storici che menzionano Gesù con gli attributi che gli riconoscono i cristiani?

  17. Arianna said, on marzo 8, 2010 at 9:30 am

    credo in dio ma non nella chiesa. ho 13 anni, capelli rossi e occhi blu.
    dato che bruciavano principalmente le rosse e le albine, ci tengo a far sapere che ho voglia di massacrarli vivi.

  18. Rivoluzione Monetaria! said, on marzo 8, 2010 at 3:57 pm

    @ Arianna: E vai con la “Rivoluzione Rossa”!

  19. kevin said, on giugno 22, 2010 at 7:56 pm

    io sono un wiccan a quei tempi sarei stato condannato per stregoneria XD

  20. 1984 said, on settembre 10, 2010 at 3:03 pm

    @rivoluzione monetaria: dal momento che sei piuttosto preparato sull’argomento,mi piacerebbe conoscere il tuo parere sul presunto esorcismo di ennelise michel, lo imputi solo a malattie come la coprolalia e comproprassia e ad allucinazioni causate dal lobo frontale? perchè in tal caso come si spiega il fatto che la povera ragazza tedesca,parlasse greco latino ebraico e aramaico? tutto ciò non lo scrivo per uscire dal tema ma piuttosto che se esiste un demonio di conseguenza potrebbe esistere anche un dio

  21. Rivoluzione Monetaria! said, on settembre 10, 2010 at 4:39 pm

    “Dio non è su nei cieli. Dio è in ognuno di noi. È nella vita che si conduce alla ricerca dell’eccellente armonia col cosmo. È l’uno che vuol tornare tutto, mentre il tutto si fa uno. E viceversa.” Pensavo di essere stato chiaro… …ma forse non lo sono stato. Io non voglio sancire la non esistenza di una entità che non si palesa, se non trasversalmente in queste forme bizzarre. Io non dico che tutto ciò che vediamo, sentiamo, odoriamo, gustiamo e tocchiamo sia tutto ciò che esiste. Esiste una immensa quantità di materia-energia che non può neanche essere misurata da strumentazioni specifiche, perché non sappiamo ancora come fare. C’è chi parla di oscuro mare della consapevolezza, chi parla di occulto, chi… …insomma, quello che voglio sottolineare con questo articolo è che le religioni sono solo uno strumento di dominazione, creato ad-hoc per imprigionare l’uomo in una serie di postulati che lo sviliscono. In realtà l’universo è una mezza specie di ologramma immenso nel quale le sorprese non scarseggiano, l’unica cosa è non lasciarsi abbacinare dalle parole opache di sedicenti autorità spirituali e di presunti libri sacri. Il caso che tu citi non lo conosco e preferisco non esprimermi su quello, ma ti posso solo dire che la mia visione della spiritualità non è così scientista e categorica. L’importante per me è che la spiritualità non venga impacchettata e venduta, come fin’ora è stato fatto. Ognuno deve essere lasciato libero di porsi interrogativi su se stesso e sull’universo.
    …serendipità

    p.s. e chi ti dice che un eventuale dio debba essere separato dal suo opposto demoniaco? E se fosse una sola cosa con lui? In altre culture la dualità si racchiude in un unico simbolo, non so se ora te lo stai figurando il Taijitu… …e se quello fosse la rappresentazione stilizzata più fedele all’aspetto reale del divino?

  22. fiorenza said, on settembre 21, 2010 at 5:30 pm

    sto cercando illustrazioni di torture dell’inquisizione di Tomas de Torquemada
    potete aiutarmi?anche con un link
    grazie fiorenza

  23. Rivoluzione Monetaria! said, on settembre 22, 2010 at 5:03 pm

    Lessi un libro illustrato qualche tempo fa sull’inquisizione spagnola, dove veniva dedicato ampio spazio al Torquemada. Siccome lavoro e sono libero nel week-end ti prometto che andrò in biblioteca appena potrò e lunedì ti farò trovare il commento con i link alle foto che uploaderò.
    Serendipità

  24. alina said, on gennaio 8, 2011 at 4:09 pm

    ma perchè non confessavano e dicevano che erano streghe? Così almeno non subivano tutte quelle torture


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...