Rivoluzione Monetaria!

Cambia te stesso se vuoi cambiare il mondo… …uff!

Mausoleo di Lenin

Mausoleo di Lenin

Scritto da: Rivoluzione Monetaria!

Cambia te stesso se vuoi cambiare il mondo… …uff! Quante volte me la sono sentita ripetere questa frase! Certo, bisogna cercare la “prima verità”, prima di poter comprendere UMANAMENTE la vita e le cose, ok. Ma dopo che hai visto bene chi sei, da dove vieni e dove vai*, BISOGNA CHE VEDI UMANAMENTE QUELLI CHE SONO I PRODOTTI DELL’UMANO. L’umano vive scambiando l’oggetto col soggetto, vive personificando le cose e rispecchiandosi in esse. Oggigiorno questa affermazione sembra quasi banale, ma è il frutto di un piano che ha impiegato 200 anni prima di diventare una banale constatazione da bar. Si è quello che si inscena di essere, non quello che si è, per tanti motivi, ma il fine programmato dall’elite per noi popolo pecorone e speranzoso è uno: DISTRUGGERE LA PIENA CONSAPEVOLEZZA DELL’ESSERE E QUINDI L’ESSERE.

Lo Stato non è una persona, ma gode di diritti superiori alla persona. Se uno ammazza ed è notorio che abbia commesso il crimine, solitamente lo si allontana dalla società. Invece ci sono stragi di Stato, tipo: Ustica, Piazza della Loggia, Italicus, La strage alla stazione di Bologna, Piazza Fontana, Strage di Capaci, Via D’Amelio, ecc.; dove la complicità imprescindibile delle istituzioni per mettere in atto tali nefandezze è pesantemente provata e dibattuta in certi ambienti critici, eppure vige il segreto di Stato e nessuno fa una piega mentre a Porta a Porta, o a Ballarò va la vacca di turno ad agghindare con le sue mammelle la scenografia fatta di facce da c…o di politici nostrani o di sedicenti opinionisti della carta stampata, tutti appassionatamente intenti a dire corbellerie di una irrilevanza insultante; è tutto normale. Non si creda che tutto dipende da Sé, ognuno da solo è niente. Noi dobbiamo ridare contenuto umano alla società ed alle istituzioni che dovrebbero emanare della società. I romani dicevano “societas sunt homines”, la società era la comunione degli uomini vivi, ora lo Stato costituzionale è un fantasma giuridico, privato di ogni componente umana, è solo uno strumento, perché seguendo le regole impostate da Hegel si riduce tutta la realtà all’idea che si ha di essa.  Ecco da dove spunta fuori il cosiddetto idealismo! Ecco perché gli idealisti fanno schifo! Perché la realtà non ha dignità in quanto è solo lo strumento che corrisponde all’idea che si ha in testa e quindi non esiste che il sé pensante (cioè l’imbecille che la pensa così) e tutto il resto è solo qualcosa senza anima della quale servirsene. Brrrr!!!

E la differenza etica comportamentale dell’individuo nei due contesti è totalmente differente.

I due casi:

1) NEL CASO DELLA SOCIETÀ CON CONTENUTO UMANO: l’interesse della società coincide con l’interesse dei soci e L’INDIVIDUO SERVE LA SOCIETÀ (sempre perché la società corrisponde ai soci, agli individui),

2) NEL CASO DELLE SOCIETÀ ASSERVITE ALLA LOGICA DEL SOGGETTIVISMO STRUMENTALE** L’INDIVIDUO SI SERVE DELLA SOCIETÀ.

PERCHÉ IO NON SERVO UNO STRUMENTO, MA DI ESSO ME NE SERVO, ovvio, no? Auriti non smise mai di ripetere tutto ciò.globalmanipulators1

Quando la società ha contenuto umano, le varie componenti della stessa godono degli stessi privilegi a parità di condizioni, perché la società è come un corpo, dove le membra sono il popolo e lo stomaco è il gruppo preposto all’organizzazione delle faccende di pubblico interesse. Se le membra non portano cibo alla bocca il corpo muore, così come se cessa di funzionare lo stomaco. Insomma, questo è l’apologo di Menenio Agrippa, più volte citato dal prof. Auriti. Ai nostri giorni lo Stato non è che uno strumento e siccome non esiste strumento senza alcuno che lo adoperi, ecco che allora ci si può domandare CHI SIA IL MANOVRATORE OCCULTO.  La probabile risposta è presto data: LE MASSONERIE, o società strumentalizzanti. Tutte le rivoluzioni le hanno portate avanti dei massoni, l’unità d’Italia porta la firma di illustri massoni quali: Mazzini, Garibaldi, Vittorio Emanuele II, Mameli (infatti l’inno non inizia con fratelli e sorelle d’Italia, ma con fratelli d’Italia, cioè con la parola con la quale si chiamano i massoni tra di loro), il presidente del consiglio attuale è dimostrato da atti processuali che è un iniziato alla massoneria (tessera 1816 della P2), Bush fa parte della massoneria Skull and Bones (come anche i suoi oppositori alle elezioni passate)…

A farla breve qual’è il piano del potere mondiale?

1)renderci schiavi del sistema impedendoci l’autosufficienza (ci sono riusciti alla grande! non produciamo più nulla…  …n’altro po’ importiamo pure la cacca di cane, quando fino a 20 anni fa mangiavo ogni cosa fatta in casa);

2)metterci paura l’uno dell’altro (ed anche in questo ci sono riusciti alla grande. abbiamo paura che l’altro c’infami, derubi, derida, stupri, scippi… …ognuno deve guardarsi le spalle o è spronato a farlo dalle tv e dai giornali di propaganda);

3)distruggere l’uomo nell’anima (Religioni e miti pagani servono proprio a questo. Se si venera un eroe si fa la fesseria di credere che quelle cose le ha fatte qualcuno che è al di sopra delle normali possibilità umane e quindi difficili da riprodurre. Fondamentalmente anche la pubblicità che ti propaganda il vestito figo, la macchina figa, in fondo ti sta solo dicendo che fai schifo e che se ti compri qualcosa che in quel momento ti stanno cercando di vendere forse sarai migliore e più bello, ecco perché molti soffrono di complessi d’inferiorità ed altre turbe simili);

4)impiantarci un microchip con tutti i nostri dati anagrafici e bancari sotto la pelle;

5)imporre un unico governo mondiale, con un’unica polizia, un unico governo, una sola piramide di potere incrollabile e spietata.

Microchip sottocutaneo

Microchip sottocutaneo

Presto usciranno leggi che ci obbligheranno a metterci una trasmittente sotto pelle e quando verrà quel momento ci sarà da lottare con tutte le forze per impedirlo, o altrimenti sarà desiderabile veramente morire. Potrei scrivere chilometri di cose che nessuno ha mai letto su un giornale e che meriterebbero la prima pagina. Cose vere, documentate ampiamente e da persone attente e colte (Faurisson, Auriti, Pascucci, Marx, Puond, M. Pamio, P. Franceschetti, ecc…), infatti, ho aperto questo blog apposta per poter riassumere le moltissime ore di studio, talvolta amareggiante e sicuramente antieconomico in maniera semplice e diretta, risparmiandovi letture talvolta noiose, pesanti e avvilenti, ma disgraziatamente, siccome ritengo valida la definizione di Kant secondo la quale il tempo sono io, la mia coscienza ed accetto il comune sentire, secondo il quale il tempo è denaro (ore di vite perse a lavoro = soldi per vivere), e siccome il denaro è della banca centrale, allora anch’io sono di sua proprietà ed essa fa in modo che io non abbia tempo per scrivere ogni giorno quello che so per poterlo condividere con voi, PERCHÉ PURTROPPO DEVO PENSARE AI CAZZI MIEI, COME IL BUON BANCHIERE-USURAIO VUOLE CHE SIA. Per questo invito a cliccare nella colonna alla destra di questo scritto sui link che segnalo per approfondire ciò che qui talvolta è solo accennato, o peggio ancora, nemmeno citato per ignoranza o normale dimenticanza.

Ma tornando a noi…

Come opporcisi?

1)Cercando di tornare alla cultura dell’orto e della conservazione delle sementi;

2)nel caso in cui si abbiano gravi problemi con le banche, o col sistema di credito più in generale, pretendendo dal giudice ,che deve decidere dell’eventuale pignoramento dei vostri beni o del risarcimento economico che vi tocca sborsare, che dia risposta alla seguente domanda: “DI CHI È LA PROPRIETÀ DELLA MONETA ALL’ATTO DELL’EMISSIONE?***”.

In una piccola comunità, si potrebbe fare veramente tanto con investimenti mirati da parte di tutta la collettività, provvedendo ad intraprendere un piano di autosufficienza alimentare e di ogni risorsa primaria (incluso energetica), creando un bacino di utenza per l’uso di una nuova moneta senza riserva, di proprietà del portatore (non serve poi così tanta gente, credo che gli abitanti di una piccola comunità montana bastino, ma comunque si può studiare meglio la faccenda prima di fare fesserie), innalzarsi ad esempio virtuoso, ecc…

In ogni caso i cambiamenti non possono essere attuati senza trasparenza assoluta di intenti e metodi e piena coscienza popolare.

Ma c’è da far presto, il primo gennaio 2010 entrerà in vigore il famigerato trattato di Lisbona e con esso verrà reinstaurata la pena di morte per i reati di opinione riguardanti una ipotetica ribellione contro Il Sistema, e tengo a precisare che le leggi che provengono da Bruxelles hanno precedenza su quelle dei singoli Stati.

lenin

Cadavere di Lenin

* Noi umani siamo una muffa peritura dispersa in un remoto angolo dell’immenso cosmo, grande 20 MILIARDI DI ANNI LUCE, tutti accomunati da questa precaria, ma poiché consapevole, esaltante condizione e a quanto ne so non c’è chi possa esimersi da questo stato di base universale.  Nonostante sia noto a molti che per esempio Lenin è tenuto in un mausoleo nel quale ci sono macchinari che lo tengono ancora in uno stato di pseudo-vita, nonostante sono quasi 90 anni che sia morto e il popolo russo sia ridotto in stato di povertà pietoso. Da un documentario di M. Dolcetta andato in onda su Rai3 (s’intola “Comunismo ed esoterismo” che faceva parte del ciclo di documentari  della serie  de “La Grande Storia”) appresi che Lenin è deposto in un mausoleo a forma di piramide tronca (simbolo massonico), che il suo sangue è stato sostituito con una sostanza, ovviamente top-secret, che continua ad ossigenargli i tessuti, che lo si può vedere esclusivamente girandogli attorno in senso antiorario e che il suo cervello è stato estratto ed è attualmente conservato in lamine sottili a bassissima temperatura. Perché tutto ciò? Forse per qualcuno la morte veramente non esiste? Veramente siamo a questo punto di imbecillità popolare nei confronti dello strapotere arrogante dei Supremi Sconosciuti? Francamente spero proprio che almeno la morte sia per tutti a livellare, sennò e che c…o!

** Cioè asservite allo Stato costituzionale, alla banca centrale, ecc… …insomma la nostra attuale condizione, cioè quella successiva alle rivoluzioni di fine 700, cioè quella francese, americana, ecc… tutte messe in atto dalle massonerie che si sono servite dell’idealismo hegeliano, ma questo può essere veramente un pesante approfondimento di erudizione, un dettaglio, ma molto importante in ogni caso.

*** Siccome tutti i soldi di carta che esistono sono della B.C.E. (Banca Centrale Europea) senza che nessuna legge lo permetta, perché altrimenti la truffa sarebbe palese e tutti e tutti si rivolterebbero e per questo lo si tace ad arte nelle pagine dei giornali e nelle trasmissioni d’approfondimento ed è ovviamente per questo che l’elenco dei nomi delle società private che detengono la proprietà della Banca D’Italia (Bankitalia s.p.a.) è rimasto coperto dal segreto do Stato fino al 2005; allora questo  vuoto normativo, imprescindibile per la buona riuscita del piano satanico di dominio mondiale, torna come buon argomento in sede legale, perché se una cosa non si sa all’inizio di chi è, poi è impossibile ricostruire i passaggi di proprietà (ripeto i soldi sono prestati, quindi sono della banca, perché nessuno può prestare cose non sue, ma che i soldi siano della B.C.E. non c’è scritto da nessuna parte).  Con argomenti simili portati in tribunale probabilmente i debiti verrano rimessi e i problemi spariranno, perché gli usurai legalizzati sapranno che con chi sa queste cose è meglio abbassare la cresta, sennò troppo clamore potrebbe nuocere al loro furto commesso in punta di piedi.

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ops! said, on luglio 27, 2010 at 9:41 am


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...